Asili Nido e Scuola dell'Infanzia - pollicino
Asilo nido
Pollicino

Via Campo Sportivo
Scolastico, 6
01100 Strada Teverina
Viterbo

Scopri
Asilo nido
Pollicino 2

Via Minciotti, 5
01100 Quartiere Pilastro
Viterbo

Scopri
Asilo nido
Pollicino 3

Viale Fiume, 115
01100 Bagnaia
Viterbo

Scopri
Asilo delle
Meraviglie

Via Vulci,
01011 Canino
Viterbo

Scopri

Asilo Nido Pollicino

Nell'asilo nido Pollicino sono presenti 4 sezioni: coniglietti, gattini, pesciolini e pulcini.

Nelle sezioni gli spazi sono suddivisi in angoli, pensati in base all'età dei bambini e così denominati:

 Sezione divezzi

Angolo travestimento (simbolico)
Angolo cucina (simbolico)
Angolo graficoAngolo dei travasi
Angolo logico
Angolo grafico
Spazio dedicato al circolo
Angolo costruttività
Angolo manipolazione
Angolo pittorico
Angolo morbido

 Sezione semi divezzi

Angolo lettura
Angolo morbido
Angolo costruttività
Angolo logico
Angolo grafico
Angolo manipolazione

Angolo travestimento (simbolico)

 Materiale

L'angolo dei travestimenti dispone di una serie di piccoli indumenti da indossare: gonnelline, calzoncini con morbido elastico in vita, sciarpe, cappellini e berretti, qualche fazzoletto velato, qualche borsetta e collanina.

I bambini tentano di vestirsi da soli o di coprirsi secondo le esigenze di gioco. Questi materiali vengono sistemati in casse, cestoni a portata dei bambini. Ciascuno di loro, individualmente o insieme a un piccolo gruppo, è libero di utilizzare i materiali come crede!

Un grande specchio a parete permette loro di osservarsi, riscontrando la trasformazione che si realizza attraverso il trasferimento.

 Obiettivi

- Rafforzamento dell'identità personale
- Sviluppo della fantasia
- Condivisione tra i bambini di impressioni e sentimenti
- Inventare situazioni e ruoli
- Ascoltare e comprendere i messaggi dei coetanei
- Arricchimento del repertorio linguistico
- Identificazione con personaggi reali (mamma e papà) o fantastici

Angolo della casa: Cucina  (simbolico)

 Materiale

L'angolo della casa, ricorda in modo particolare l'ambiente domestico, dispone di un struttura realizzata in legno con piano cottura a lavello. L'educatrice che organizza l'angolo metterà a disposizione: tavolo con sedie, stoviglie per apparecchiare, posate e bicchieri, padelline e pentolette, frutta e verdura finta. E' importante che questo spazio sia sempre ben allestito e attraente. E' l'angolo finalizzato al rafforzamento dell'identità personale del bambino sotto il profilo corporeo, intellettuale e psicodinamico che va a sollecitare l'assunzione di ruoli diversi, instaurando una vita di relazione nel rispetto delle regole, cooperando con gli altri alla realizzazione di giochi di finzione in piena libertà.

 Obiettivi

Stimolazione del gioco individuale o di gruppo
Sviluppo della socializzazione
Canalizzazione dell'aggressività
Assunzione di ruoli diversi
Identificazione
Inventare situazioni e ruoli (mamma – papà)
Condivisione tra coetanei di impressioni e sentimenti

Angolo dei travasi

 Materiale

L'angolo dei travasi è composto da materiali solidi e liquidi che si prestano a molteplici scoperte (variazioni di colori, forme, quantità) che servono a raggiungere numerosi obiettivi cognitivi e la conquista dell'autonomia operativa. L'angolo presenta due vassoi in legno i quali contengono ciotoline in plastica con farina o legumi di vario genere (ceci, lenticchie, fagioli bianchi, pastina in piccoli formati e riso). Per quanto riguarda il liquido è presente un vassoio con due bottigliette di vetro, un piccolo imbuto e spugnetta nel caso in cui l'acqua cade all'interno del vassoio di plastica.

 Obiettivi

Sviluppo del coordinamento motorio occhio-mano
Controllo della motricitàfine della mano
Percezione e correzione di un eventuale errore
Soluzione di un problema
Superamento di difficoltà
Discriminare sostanze diverse
Procedere per tentativi ed errori
Sperimentare operazioni diverse

Angolo logico

 Materiale

L'angolo logico è strutturato per le seguenti attività: costruzione, percezione, movimento, classificazione, ordinamento ecc. E' costituito da incastri lignei, matrioske, blocchi, tasselli in legno, tavole forate in cui si inseriscono dei pioli. Le varie esperienze proposte, tendono a sviluppare le capacità percettive e logiche di discriminazione e raggruppamento.

 Obiettivi

Promuovere la capacità logica
Sviluppo del coordinamento occhio-mano
Riconoscimento di oggetti e loro denominazione corretta
Formulazione previsioni di ipotesi, individuazione di piste per risolvere problemi concreti nel corso dei giochi e delle attività esplorative
Individuazione di corrispondenze e di rapporti fra oggetti
Localizzazione e spazializzazione di oggetti
Sviluppo delle capacità di progettare, pianificare giochi e attività
Discriminare e raggruppare oggetti in base al colore
Distinguere grande-piccolo, alto-basso, lungo-corto
Porsi dentro e fuori rispetto a un recinto o ad un contenitore
Distinguere situazioni spaziali di dentro-fuori, sopra-sotto

Angolo della costruttività

 Materiale

L'angolo della costruttività è importante per l'acquisizione di capacità logiche, assemblamento e incastro. Tutto ciò offre ai bambini la possibilità di costruire, inventare, produrre. L'angolo è allestito con tappeti per le costruzioni a pavimento, pista in legno con macchinette, animaletti di plastica.

 Obiettivi

Acquisizione di capacità logiche
Assemblaggio e incastro

Angolo manipolazione

 Materiale

All'interno dell'angolo, si lavora la pasta di sale. Con l'ausilio di tavolette di legno e mattarelli, i bambini esplorano il composto naturale, creando forme divertenti.
PASTA DI SALE
Ingredienti: sale fino, farina, acqua, mattarello E'un materiale poco costoso, che si può² ottenere con grande facilità . Prestandosi a molte attività plastiche per la sua buona plasmabilità . Piace molto ai bambini che amano manipolare, e che sviluppano la loro creatività .Oltre alla pasta di sale viene realizzata un'attività in cui in nastrini colorati i bambini infilano, diversi tipi di pasta.

 Obiettivi

Stimolare la creatività individuale e di gruppo
Sviluppare la motricità fine delle mani
Attivare la curiosità e la ricerca di soluzioni
Passare da semplice manipolazione ad attività espressiva
Coordinamento cista-manualità

Angolo grafico

 Materiale

All'interno dell'angolo, i bambini hanno a disposizione fogli di carta e colori, pastelli, cera, pennarelli grandi e piccoli. I disegni vengono conservati all'interno di scatole identificabili dalla propria foto

 Obiettivi

Sviluppo della capacità pittorica
Creazione di un prodotto realizzato individualmente
Rivelazione delle dinamiche psichiche
Coordinazione occhio-mano

Angolo pittorico

 Materiale

All'interno dell'angolo i bambini hanno la possibilità di sviluppare la capacità pittorica mediante colori a dita o tempera. I disegni verranno appesi su dei fili con delle mollette per farli asciugare, il piano di lavoro presenterà cavalletti o tavolo per sperimentare l'attività in senso orizzontale, obliquo, verticale, individualmente o con attività di gruppo.

 Obiettivi

Coordinazione occhio-mano
Creazione di un prodotto individuale
Riconoscimento dei colori proposti dalla programmazione
Sviluppo della capacita pittorica
Modulare l'intensità della presa
Possedere il movimento antagonista
Utilizzare i colori in modo appropriato

Angolo lettura

 Materiale

Al suo interno è allestito con tappeti, cuscini e poltroncine morbide. I bambini possono scegliere i libri illustrati che catturano la loro attenzione e sfogliarli sotto a guida dell'educatrice. Il morbido materiale che viene impiegato per la strutturazione dell'angolo deve offrire la possibilità al bambino di leggere, seduto, sdraiato e comunque nelle posizioni più confortevoli, purché l'approccio al libro sia sempre comodo e piacevole, favorendo la comunicazione di emozioni e sentimenti, insieme alle informazioni. I libricini proposti, hanno tematiche diverse: fiabe, favole, storie a immagini. Libri di animali, ecc. L'ambiente è intimo ed accogliente

 Obiettivi

Sviluppo della socializzazione
Stimolazione alla verbalizzazione
Sviluppo della fantasia
Sviluppo dell'ascolto di racconti
Condivisione di emozioni

Circolo

 Materiale

Lo spazio dedicato al circolo è di grande importanza. All'interno è presente un grande tappeto con tanti cuscinetti, posti uno sopra l'altro.I bambini creando un cerchio, cantano canzoncine e con grande attenzione rispondono all'appello, guidato dalle educatrici. Al suo termine, in modo facoltativo i bambini possono esternare un avvenimento che li ha colpiti in modo particolare.

 Obiettivi

Riconoscimento del proprio cuscino
Riconoscimento di se stessi e dei coetanei
Condivisione di emozioni e sentimenti
Sviluppo della verbalizzazione